Stampa pagina | Chiudi

sterilizzare si o no

Stampato da: Dobermann Club
Url discussione : http://www.dobermannclub.it/old_forum/topic.asp?TOPIC_ID=7149
Stampato il: Oggi

Discussione:


Autore della discussione: Fuss
Soggetto: sterilizzare si o no
Inserito il: 27/07/2012 08:05:59
Messaggio:

Volevo sapere le vostre opinioni sullo sterilizzare la femmina di dobby no. Ho sempre pensato che fosse una buona idea farlo visto che non voglio farla accoppiare ma l'allevatore mi ha consigliato di non farlo. Voi cosa ne dite? Sinceramente mi preoccupa un po' l'idea di avare la cagna in colore e perdere quell'attimo dove il furbetto della strada le fa il servizzietto e io mi ritrovo con i vari casini che ne derivano.
A parte il perioido di convalescenza dopo l'operazione , quali sono i pro e i contro? E il carattere cambia ?

Risposte:


Rispondi: Mapi
Risposta del: 27/07/2012 09:36:21
Messaggio:

Allora io la mia Bea non l'avevo sterilizzata sino a quando non mi è andata in piometra, comunque se vuoi sterilizzarla ed il tuo allevatore non ha alcun diritto di cucciolate fallo pure, il post operatorio dipende tutto dal soggetto, la mia Bea non ha avuto molti problemi, il carattere non cambia assolutamente, anzi ti dirò diventano più coccolone sotto certi aspetti


Rispondi: GiuseppeB
Risposta del: 27/07/2012 11:16:12
Messaggio:

Io personalmente sono contrario, soprattutto nel caso in cui non ce ne sia bisogno; è chiaro che se per problemi di salute la cosa diventa necessaria la si fa, ma diversamente credo che cercare di fare attenzione alla propria cagna in calore fa parte di quella serie di accorgimenti che tutti i proprietari di cani dovrebbero avere..
Al mio che è un maschio che gli faccio per non farlo impazzire quando le femmine vanno in calore? lo tengo sedato per un mese così non mi crea problemi?
Il fatto è che (non mi rivolgo a te Fuss xché non conosco la tua linea di pensiero in tal senso), quando si parla di taglio coda e orecchie viene su un casino immane ed alcuni si inalberano a priori, anche se tale pratica non comporta assolutamente nulla all'animale poiché gli si elimina solo una parte di cartilagine; quando si parla di sterilizzazione invece se ne può parlare, e soprattutto i protettori delle orecchie vedo che sono quelli maggiormente propensi a questa pratica.
Si, è vero che i cani sterilizzati diventano solitamente più coccoloni, maschi o femmine che siano, ma vi siete mai chiesti il perché?


Rispondi: Lamu
Risposta del: 27/07/2012 12:27:15
Messaggio:

... Fuss stai tranquillo che una dobermann difficilmente si fa fare il servizietto e poi dovresti essere distratto per un lungo periodo di tempo... la mia ringhiava come una pazza e di certo cacciava via chiunque maschi e femmine durante il calore, certo che gli accorgimenti sono di rigore durante quel periodo.... sarebbe opportuno portarla in posti dove puoi stare solo con lei (non posti chiusi o recintati tipo le aree cani) e comunque avvisare sempre da lontano gli altri padroni di cani che si incrociano in giro.... la mia è stata benissimo senza sterilizzazione per quasi 12 anni l'unica cosa alla quale devi stare veramente attento è una possibile gravidanza isterica.... io per esempio ai tempi non me ne sono accorta in tempo e Schilla ha avuto il tumore su una fila di mammelle ma questo potrebbe anche essere stata l'eta' in fondo aveva quasi 13 anni e non è poco per un dobermann... ci sono casi dove te lo consiglia il veterinario per questioni di patologie mediche o comunque chi ha anche il maschio solitamente sterilizza la femmina ma mi sembra anche la soluzione migliore se non si riesce a tenerli separati e per quieto vivere.... ma mi pare che tu non abbia di questi problemi quindi pensaci bene...


Rispondi: pagina7
Risposta del: 27/07/2012 12:38:46
Messaggio:

risposta semplice : NO

Anche io ho una femmina che sta in calore propri questi giorni. Basta stare attenti per qualche giorno in cui la femmina "accetterebbe" il maschio ( saranno 4/5 giorni su una durata media del calore di circa 20 ) per gli altri giorni tranquillo lei non si fa nemmeno avvicinare.


Rispondi: cimdrap
Risposta del: 27/07/2012 13:13:39
Messaggio:

Citazione:
Io personalmente sono contrario, soprattutto nel caso in cui non ce ne sia bisogno; è chiaro che se per problemi di salute la cosa diventa necessaria la si fa, ma diversamente credo che cercare di fare attenzione alla propria cagna in calore fa parte di quella serie di accorgimenti che tutti i proprietari di cani dovrebbero avere..
Al mio che è un maschio che gli faccio per non farlo impazzire quando le femmine vanno in calore? lo tengo sedato per un mese così non mi crea problemi?
Il fatto è che (non mi rivolgo a te Fuss xché non conosco la tua linea di pensiero in tal senso), quando si parla di taglio coda e orecchie viene su un casino immane ed alcuni si inalberano a priori, anche se tale pratica non comporta assolutamente nulla all'animale poiché gli si elimina solo una parte di cartilagine; quando si parla di sterilizzazione invece se ne può parlare, e soprattutto i protettori delle orecchie vedo che sono quelli maggiormente propensi a questa pratica.
Si, è vero che i cani sterilizzati diventano solitamente più coccoloni, maschi o femmine che siano, ma vi siete mai chiesti il perché?


Originariamente inviato da GiuseppeB - Oggi : 11:16:12

sono totalmente d'accordo soprattutto per la uqestione sterilizzazione/taglio orecchie....il perbenismo ipocrita dilaga (personalmente non so se farò tagliare le orecchie del mio solo per una questione legale e per la pazienza che ci vuole nella convalescenza, non certo perchè credo sia un supplizio) la sterilizzazione è una violenza inaudita! Non avete idea degli stravolgimenti ormonali che si innescano e tutto per cosa? per non avere la rogna di stare attenti 2 volte l'anno al vostro cane? Mi sembra molto più squallido di coloro che tagliano le orecchie per estetica. Per farvi un esempio concreto di cosa comporti un tale stravolgimento ormaonale chiedete se ne avete la possibilità a chi ha subito un intervento di cambio di genere se lo rifarebbe a distanza di anni. L'altra sera sentii in tv Maurizia Paradiso che confidò di aver perso la bussola e di riempirsi di psicofarmaci per gli sbalzi d'umore.

Non sono invece affatto d'accordo sulla sedazione...


Rispondi: GiuseppeB
Risposta del: 27/07/2012 13:20:22
Messaggio:

Citazione:

Non sono invece affatto d'accordo sulla sedazione...
Originariamente inviato da cimdrap - Oggi : 13:13:39


... la mia era una battuta, nel senso che se per evitare le monte le femmine vanno sterilizzate i maschi che facciamo li sediamo così se ne stanno tranquilli?? E' chiaro che sono totalmente contrario anch'io alla sedazione, ma rileggendo il mio post in effetti poteva essere interpretato come se fosse quello che faccio io..


Rispondi: cimdrap
Risposta del: 27/07/2012 13:22:19
Messaggio:

Citazione:
Citazione:

Non sono invece affatto d'accordo sulla sedazione...
Originariamente inviato da cimdrap - Oggi : 13:13:39


... la mia era una battuta, nel senso che se per evitare le monte le femmine vanno sterilizzate i maschi che facciamo li sediamo così se ne stanno tranquilli?? E' chiaro che sono totalmente contrario anch'io alla sedazione.



Originariamente inviato da GiuseppeB - Oggi : 13:20:22


eppure c'ho il senso dell'ironia.....sto invecchiando


Rispondi: Harlequin
Risposta del: 27/07/2012 14:08:01
Messaggio:

Guarda Fuss, io ho 2 femmine in casa. La + grande è sterilizzata...
La abbiamo sterilizzata a Dicembre. Ad ogni calore, puntualissima, aveva la gravidanza isterica. E per evitare altri problemi correlati.... ci siamo decisi.

Come post operatorio, non ci è sembrato troppo impegnativo.
IL veterinario ci ha dato un antinfiammatorio da darle.. e ci ha racomandato di tenere sempre pulito il taglio tamponandolo con una garzina imbevuta di betadine....da pulire 2 volte al giorno.

Altro...il veterinario ci ha detto che per alcuni giorni, se non la avessimo fatta saltare, correre e stancare.... sarebbe stato meglio x i punti.

Abbiamo fatto molta attenzione per evitare che si leccasse...ma non lo ha mai fatto (salvo 2 leccate di numero ogni tanto) e senza metterle il collare elisabetta.

noi le avevamo fatto fare l'.... ovarioisterectomia (mi pare si scriva così) ovvero rimozione sia delle ovaie che dell'utero.

l'altra è intera... e non intendiamo sterilizzarla dato che sta bene e (per ora) non ha ancora avuto gravidanze isteriche... in futuro vedremo.

So però, Fuss, che in tanti consigiano di steriizzare le cagnoline prima del primo calore, ma ho sentito di person che non si sono trovate bene con questa scelta perchè la cagnina poi non si è sviluppata bene... (non so quanto sia vero perchè non ho visto le cagne, però le fonti sono attendibilissime....)


Rispondi: saradia
Risposta del: 27/07/2012 14:40:42
Messaggio:

Sono favorevole alla grande. pro sterilizzazione a vita!

Se si sterilizza prima del primo calore si riduce il rischio di tumori alle mammelle pari a zero. Dopo il primo calore il rischio aumenta, ma resta cmq più basso. Dopo il secondo calore questo vantaggio svanisce. Avendo perso 4 femmine per diversi tumore di origine mammario, sono strafavorelissimissima alla sterilizzazione da giovane.

Se pensi di non riuscire a garantire che la cagna non possa restare gravida, sterilizza e passa la paura. Sono d'accordo che è di nostra responsabilità tenere le cagne sotto controllo per evitare la gravidanza indesiderata, ma se dentro di te sai che il rischio esiste, non aspettare .

Come nel caso della cagna di Mapi, la piometra non è tanto rara nelle cagne integre. Ho avuto 6 casi di piometra nell'arco degli anni ed è sempre meglio sterilizzare un utero sano che uno pieno di pus che mette a grave rischio la vita della cagna.

Ci sono molte cagne che non avranno mai problemi di tumori, piometra o altro, ma io sceglierò la sterilizzazione sempre e per sempre!


Rispondi: cimdrap
Risposta del: 27/07/2012 15:08:26
Messaggio:

sarebbe come prevenire i tumori alle mammelle anche degli umani sterilizzando le adolescenti......fate fare alla natura il suo corso


Rispondi: irene
Risposta del: 27/07/2012 15:15:55
Messaggio:

no non è la stessa cosa, perchè sei vuoi far fare alla natura il suo corso dovresti permettere alla tua cagna di rimanere incinta almeno una volta!!!!
agli umani si lascia la scelta di accdoppiarsi alle cagne no
se non devi farla accoppiare sterilizzala e le togli i rischi!!!!
rischi che tra l'altro in parte si riducono se la cagna fa cucciolate


Rispondi: Harlequin
Risposta del: 27/07/2012 15:40:49
Messaggio:

Ho letto giusto ieri un articolo che parlava proprio di questo.

Dato che sono pigra e non ho voglia di scrivere... metto qui il link.

http://www.tipresentoilcane.com/2011/04/04/dieci-domande-su-la-sterilizzazione/

E anche questo che però tratta le gravidanze isteriche
http://www.tipresentoilcane.com/2011/07/25/dieci-domande-su-la-falsa-gravidanza-o-gravidanza-isterica/

particolarmente interessante (per me) il punto due dell'ultimo articolo ^^


Rispondi: cimdrap
Risposta del: 27/07/2012 15:53:20
Messaggio:

si sulle cagne sono già più favorevole per l'incidenza tumorale altissima e le gravidanze isteriche, ma almeno il primo calore bisogna farglielo avere.....per lo meno si è sicuri che ha raggiunto il pieno sviluppo.
Il mio discorso è più incentrato sulla castrazione ed ho un veterinario che per fortuna la pensa come me: dopo una certa età si fanno i controlli ecografici alla prostata....alla prima cisti si castra, ma prima no!


Rispondi: saradia
Risposta del: 27/07/2012 22:14:58
Messaggio:

Ripeto tanto per essere sicuri che si è capito per bene: sono favorevole alla sterilizzazione prima del primo calore.


Rispondi: Harlequin
Risposta del: 28/07/2012 00:01:56
Messaggio:

Citazione:
si sulle cagne sono già più favorevole per l'incidenza tumorale altissima e le gravidanze isteriche, ma almeno il primo calore bisogna farglielo avere.....per lo meno si è sicuri che ha raggiunto il pieno sviluppo.
Il mio discorso è più incentrato sulla castrazione ed ho un veterinario che per fortuna la pensa come me: dopo una certa età si fanno i controlli ecografici alla prostata....alla prima cisti si castra, ma prima no!

Originariamente inviato da cimdrap - Ieri : 15:53:20



infatti qui si parla di sterilizzazione...che è per le femmine.
Non si parla ci castrazione =)

Saradia: è chiaro ^_^ io però non sono favorevole..ma ognuno può fare come meglio crede ^_________________^


Rispondi: methyu77
Risposta del: 28/07/2012 10:45:34
Messaggio:

Citazione:
Sono favorevole alla grande. pro sterilizzazione a vita!

Se si sterilizza prima del primo calore si riduce il rischio di tumori alle mammelle pari a zero. Dopo il primo calore il rischio aumenta, ma resta cmq più basso. Dopo il secondo calore questo vantaggio svanisce. Avendo perso 4 femmine per diversi tumore di origine mammario, sono strafavorelissimissima alla sterilizzazione da giovane.

Se pensi di non riuscire a garantire che la cagna non possa restare gravida, sterilizza e passa la paura. Sono d'accordo che è di nostra responsabilità tenere le cagne sotto controllo per evitare la gravidanza indesiderata, ma se dentro di te sai che il rischio esiste, non aspettare .

Come nel caso della cagna di Mapi, la piometra non è tanto rara nelle cagne integre. Ho avuto 6 casi di piometra nell'arco degli anni ed è sempre meglio sterilizzare un utero sano che uno pieno di pus che mette a grave rischio la vita della cagna.

Ci sono molte cagne che non avranno mai problemi di tumori, piometra o altro, ma io sceglierò la sterilizzazione sempre e per sempre!

Originariamente inviato da saradia - Ieri : 14:40:42




Inoltre mi permetto di aggiungere che sterilizzare un cane giovane e in piena salute è un conto, il recupero è veloce e difficilmente creerà dei problemi, mentre intervenendo su un cane che ha già avuto diversi calori, gravidanze isteriche o indesiderate, e magari è già un pò avanti con l'età, il percorso post operatorio è sicuramente più pesante con tempi di guarigione sicuramente più lunghi. Tanto una persona sà fin da subito cosa vuole fare o nn vuole fare col proprio cane.


Rispondi: Fuss
Risposta del: 30/07/2012 04:08:38
Messaggio:

Grazie delle risposte e delle opinioni. Se decidero' di farlo e' proprio per la salute; vedro' poi anche il Vet consa consiglia visto che mi sembra di capire che la steriilizzare o no dipenda da caso a caso
In principio comunque concordo che lo sterilizzare sia una pratica contro natura.


Rispondi: Pepita
Risposta del: 01/08/2012 13:51:28
Messaggio:

Il mio veterianrio dice che é veramnete altissima la percentuale di femmine dobermann senza coda sterilizzate che sviluppano l'incontinenza urinaria.
Alla mia povera Mina infatti accadde.
Ho letto molto in merito e pare infatti che l'incidenza sia alta.
Quanti di voi con femmine sterilizzate hanno poi riscontrato il problema dell'incontinenza?

Pensa semplice come il tuo cane


Rispondi: sara.sally
Risposta del: 01/08/2012 14:51:35
Messaggio:

io sono favorevole, la mia l'ho sterilizzata perchè soffriva di gravidanze isteriche e quindi ho preferito un'operazione che ormai è quasi di routine piuttosto che rischiare di avere problemi più seri in futuro (ovviamente la sfortuna è sfortuna..però almeno io cerco di prevenire..).
il cane non cambia assolutamente di una virgola, ne caratterialmente ne fisicamente..ovviamente potrebbe essere più predisposto ad ingrassare...ma basta regolarsi bene con il mangiare e il problema si risolve..

l'unico aspetto negativo della sterilizzazione (che nessuno dice mai) è che può provocare incontinenza...e dobermann, boxer e pastori tedeschi sono predisposti a questo problemino più di altre razze.. quando ho saputo di questo ho iniziato a promi domande e mi sono informata chiedendo a più veterinari e anche ad alcuni del forum che mi sono stati di grande aiuto in questa scelta..

allora l'incontinenza può capitare, è vero, ma è anche vero che se uno prima di operarsi anche per la più sciocca delle cose e va a leggere quello che può capitare, non si farebbe più nulla....basta leggere anche i foglietti di un qualunque medicinale
ovvio che se uno è sfortunato è sfortunato...però è giusto sapere che c'è una piccola percentuale di cani sfortunati che sono incappati in questo problema; diciamo però che con certi accorgimenti è molto difficile...come ad esempio andare da un veterinario di cui ti fidi e che comunque ha un pò di esperienza, informarti bene su tutto e soprattutto non fare ingrassare il cane dopo l'operazione, infatti il vet che ha operato Sally mi ha detto che il più delle volte capita proprio per questo motivo, ma che in ogni caso ci sono medicinali che tengono sotto controllo questa cose che poi è questione di qualche gocciolina appena e ogni tanto..io sono stata attenta alla "linea" della mia doby (a dire il vero più che alla mia ) e di problemi non ne ho avuti...però sappi che c'è anche questa cosa..che però se vai a mettere sul piatto della bilancia tra gravidanze isteriche, gravidanze indesiderate, piometre, mastiti ecc.... io direi che non è difficile fare una scelta




ps: il recupero è esattamente lo stesso sia in giovane età che in cagnone più grandi...io sono andata da un vet molto conosciuto qui in zona e che ha molti anni di esperienza, la cosa che mi è piaciuta di più è che è uno pratico e ti dice le cose come stanno...sta intontita il primo giorno (la mia poi me l'ha ridata subito), sono stata li con lei per l'operazione, non sono dovuta tornare a riprenderla, stava bene, in 20 minuti si fa tutto...la sera stava già benone, il giorno dopo sono stata un pò attenta e da come mi ha detto anche il discorso dei punti era molto relativo perchè comunque è un taglio veramente piccolo...ne collare ne nulla..se si leccava poteva leccarsi, il collare li mandano più in stress ancora e rischiano di farsi ancora più male..8 giorni di antibiotico e passa la paura


Rispondi: Harlequin
Risposta del: 01/08/2012 15:09:17
Messaggio:

Citazione:

Ho letto molto in merito e pare infatti che l'incidenza sia alta.
Quanti di voi con femmine sterilizzate hanno poi riscontrato il problema dell'incontinenza?

Originariamente inviato da Pepita - Oggi : 13:51:28


noi l'abbiamo sterilizzata il 29 dicembre 2011. Aveva poco più di 3 anni.
Forse è presto, ma per il momento non abbiamo notato cose negative.
Solo benefici. Niente incontinenza o altro.

Non è ingrassata, non ha + le gravidanze isteriche, non ha più lo sclero del calore... insomma lo rifaremmo.
La cicatrice è quasi impercettibile. Siamo contenti di come sta adesso.



però Pepita ho sentito che può anche capitare che l'incontinenza si verifichi parecchio dopo l'operazione...anche anni. Non so... spero non succeda nulla.


Rispondi: Pepita
Risposta del: 01/08/2012 15:34:56
Messaggio:

Ciao e grazie delle vostre risposte,
purtroppo Mina non era grassa...anzi...solo tanto sfortunata.
Aveva sviluppato l'incontinenza dopo 4 anni dall'intervento, era stata sterilizzata prima del primo calore.
Ora devo sterilizzare Nicla, che ha già 1 anno, e forse...son solo traumatizzata da tutti gli interventi e i problemi che Mina ha avuto nella sua breve dolce vita...
Nicla é forte, é diversa, non le accadrà nulla....abbiamo già dato...
A settembre sterilizzo...e via!

Pensa semplice come il tuo cane


Rispondi: Harlequin
Risposta del: 01/08/2012 15:42:50
Messaggio:

Citazione:
Ciao e grazie delle vostre risposte,
purtroppo Mina non era grassa...anzi...solo tanto sfortunata.
Aveva sviluppato l'incontinenza dopo 4 anni dall'intervento, era stata sterilizzata prima del primo calore.
Ora devo sterilizzare Nicla, che ha già 1 anno, e forse...son solo traumatizzata da tutti gli interventi e i problemi che Mina ha avuto nella sua breve dolce vita...
Nicla é forte, é diversa, non le accadrà nulla....abbiamo già dato...
A settembre sterilizzo...e via!
Pensa semplice come il tuo cane


Originariamente inviato da Pepita - Oggi : 15:34:56


perdonami. Quando ho detto che la mia non è ingrassata, intendevo dire che molte persone mi avevano detto che avrebbe potuto prendere peso dopo l'intervento ma non è successo.
Ho seguito la tua odissea con la dolce Mina, quindi ho letto quante ne avete passate.

Per Nicla, stai tranquilla, vedrai che non capiterà nulla di nulla.

Solo per curiosità, toglierete utero e ovaie o solo le ovaie?
Noi alla Renee abbiamo fatto togliere anche l'utero.


Rispondi: Matilde
Risposta del: 01/08/2012 17:33:53
Messaggio:

Favorevole ma almeno dopo il primo calore.. il picco di ormoni che le cagne hanno col calore le sviluppa completamente sia fisicamente sia caratterialmente.

Ora se dovessi decidere aspetterei i 2 anni, quindi il secondo calore, per far sterilizzare.


Rispondi: Babi
Risposta del: 11/08/2012 12:19:35
Messaggio:

caspita ma è sorprendente come per un aspetto (sterilizazione si o no) così comune (100% delle femmine coinvolte) non ci sia ancora un pensiero condiviso; c'è chi dice si, c'è chi dice no; se si, comunque non si sa se prima o dopo del 1 calore ....
Hakira ha 4,5 mesi. Sono certo (?) che non la farò mai accoppiare e quindi ? non so se qualche intervento ulteriore, su questo tema che interessa moltissimi di noi, potrebbe aiutarci a dipanare la nebbia. Comunque, per il momento, grazie a tutti per i preziosi contributi


Rispondi: Babi
Risposta del: 16/08/2012 21:26:03
Messaggio:

Citazione:
caspita ma è sorprendente come per un aspetto (sterilizazione si o no) così comune (100% delle femmine coinvolte) non ci sia ancora un pensiero condiviso; c'è chi dice si, c'è chi dice no; se si, comunque non si sa se prima o dopo del 1 calore ....
Hakira ha 4,5 mesi. Sono certo (?) che non la farò mai accoppiare e quindi ? non so se qualche intervento ulteriore, su questo tema che interessa moltissimi di noi, potrebbe aiutarci a dipanare la nebbia. Comunque, per il momento, grazie a tutti per i preziosi contributi

Originariamente inviato da Babi - 11/08/2012 : 12:19:35


dai non facciamo morire questo argomento


Rispondi: Pepita
Risposta del: 21/08/2012 08:58:45
Messaggio:

é finalmente arrivato il secondo calore di Nicla, quando é venuta a vivere con me mi avevavo detto che aveva avuto il primo calore a dicembre, quindi me lo aspettavo per giugno ed invece é giunto ora, credo anche per via dello stress del cambiamento di vita.
La mia domanda é....ma quanto dura??? Nicla ha le perdite dall'11agosto, e non accennano a diminuire, quanti giorni ancora? e poi...é vero che fino all'11 settembre siamo a rischio fuitine d'amorrr?
Il vete mi ha detto che per un mese dall'inizio delle perdite devo essere molto molto cauta, ma a me pare stiano durando tanto...e quindi non capisco più quale sia il periodo "pericoloso".
Specifico che poi Nicla verrà sterilizzata, per il suo bene.

Pensa semplice come il tuo cane


Rispondi: Babi
Risposta del: 21/08/2012 23:01:19
Messaggio:

non ti so ripondere circa la durata delle perdite ma una domanda: visto che hai deciso di sterilizzarla perchè hai aspettato il 2o calore visto che, la diatriba mi sembra di aver capito è primo o dopo il 1o calore ? grazie


Rispondi: Pepita
Risposta del: 22/08/2012 07:56:30
Messaggio:

Ciao Babi, ho adottato Nicla il 24 giugno 2012!!

Pensa semplice come il tuo cane


Rispondi: Babi
Risposta del: 22/08/2012 20:01:12
Messaggio:

ok, chiaro; una precisazione: la mia domanda non per per nulla ironica (mi scuso se non fosse stata chiara); stò veramente cercando di capire cosa fare con la mia Hakira visto che a 5 mesi e devo decidere se sterilizzarla prima o dopo il primo calore


Rispondi: Harlequin
Risposta del: 22/08/2012 22:45:11
Messaggio:

Pepita, io non ne so nulla di "roba veterinaria" ma posso dirti delle mie femmine =)


Entrambe circa 21 giorni di calore.
I primo 10 giorni circa di perdite prima scarse poi via via + consistenti. 4-5 giorni di "pausa" (dove rischiavamo di ritrovarci una portatrice sana di cuccioli) e poi la fine delle perdite.

Ho notato che il 2-3 calore della Renee (Aendola adottata da 3 giorni quando è andata in calore non so se fosse il 2 o il 3) era stato stranamente "sballato" e lungo....sicuramente lo stress. Magari può essere lo stesso per Nicla?

hai provato a chiedere al veterinario.... magari il progesterone....per avere una idea su "a che punto siete" con il fatto ormonale?


Rispondi: bimbis
Risposta del: 22/08/2012 23:05:04
Messaggio:

Stai tranquilla Pepita, siamo solo al 22, è solo all'11° giorno (spesso quello buono per l'accoppiamento) Ma ogni cagna è un pò diversa, diciamo però che 17-18 giorni di perdita sono nella media. Io ho però anche una cagna che perde fino al 22-25°, quindi tranquilla che è tutto normale.
Il momento ideale per poi sterilizzare la cagna è dopo 3 mesi dalla fine del calore. Quando è già uscita anche dalla eventuale (probabile) gravidanza isterica.
Baci a Nicla,
Barbara


Rispondi: Pepita
Risposta del: 23/08/2012 08:18:19
Messaggio:

Grazie delle utilissime info Bimbis e Harlequin!
Bene quindi sterilizzerò Nicla agli inizi di dicembre, perfetto! Lei sta benissimo, mangia , salta e gioca come sempre!
Per Babi, io l'altra doby che avevo fin da cucciola la sterilizzai prima del primo calore, da quanto sento attorno al momento giusto per fare questo passo vi sono molte teorie, raccolte un po' di info prendi una decisione serenamente!

Pensa semplice come il tuo cane


Rispondi: Babi
Risposta del: 23/08/2012 20:57:56
Messaggio:

Si Pepita il punto è proprio quello: non è chiaro (a me) se convenga sterilizzarla prima del primo calore (riduzione rischio tumori, gravidenze isteriche,.....) o 3 mesi dopo il primo calore (così avendo fatto il primo calore è completamente sviluppata)
Almeno quanto sopra è quanto mi sembra di aver capito
Bimbis, tu che ne pensi ? (visto il pippozzo che mi hai fatto per il ZTP, scherzo ovviamente)
Grazie a tutti


Rispondi: Andromeda11
Risposta del: 26/08/2012 22:32:05
Messaggio:

Premessa: in linea generale sono favorevole alla sterilizzazione negli animali.I miei gatti lo sono, tutti, maschi e femmine.
Nel caso delle dobermann però, per l'esperienza avuta, non sono molto favorevole.
La mia doby Eva è stata sterilizzata al secondo calore ed è immediatamente divenuta incontinente; e non è che perdeva qualche goccia di urina ogni tanto, si trattava proprio di laghi, ogni giorno, molte volte al giorno. Non solo ha dovuto prendere per tutto il resto della sua vita farmaci appositi e a dosaggi sempre maggiori, ma capitava, anche abbastanza spesso, la giornata o la mezza giornata in cui inspiegabilmente il farmaco non funzionava, malgrado fosse stato preso correttamente.
A livello caratteriale non ho notato alcuna modificazione e nemmeno è ingrassata.
Però per quanto mi riguarda, la prossima non la sterilizzo di sicuro!


Rispondi: Hombrahogan
Risposta del: 26/08/2012 23:13:22
Messaggio:

Feci operare la mia prima dobermann per una piometra. Feci attenzione all'alimentazione x non farla ingrassare ma a distanza di tempo inizio' l'incontinenza. Non erano goccioline ma bei laghetti e non fu semplice. Quando dormiva profondamente bagnava tutto ed ogni mattina avevo montagne di coperte da lavare. La cura x tentare di eliminare il problema e' una cura forte e ormonale. Può alterare il carattere del cane manifestando problemi di aggressività. Io non ho mai provato ma jo sentito altre persone che lo fecero e confermarono la cosa.


Rispondi: Babi
Risposta del: 27/08/2012 21:54:04
Messaggio:

Quindi provo (molto semplicemente e quindi non mi assalite) a riassumere:

1) Sterilizzazione SI:
1.1) perchè evita un sacco di potenziali malattie (gravidanze isteriche, tumori,....)
1.2) perchè evita al cane degli stimoli, comunque inutili
1.3) perchè evita ai padroni (ma forse anche al cane) un pò di rompimento di scatole ogni 6 mesi
1.4) quando:
1.4.1) prima del 1° calore, perchè riduce drasticamente i rischi di cui al punto 1.1
1.4.2) dopo il 1° o 2° calore, in quanto così si garantisce pieno sviluppo del cane, cosa che si fermerebbe con la sterilizzazione fatta prima del 1° calore, quindi con cane anche non sviluppato completamente

2) sterilizzazione NO perchè:
2.1) ci possono essere concreti rischi di incontinenza
2.2) comunque è un'operazione (quindi con qualche rischio e non comunque naturale)

Se corretto quanto sotto (altrimenti prego correggere/integrare) ............ che .......cavolo facciamo ? Hakira ha 5 mesi !
Many thanks


Rispondi: Matilde
Risposta del: 27/08/2012 22:50:15
Messaggio:

Babi nessuno ti darà la certezza assoluta perchè è una scelta personale e come tale devi affrontarla.

Ti sei informata, hai chiesto.. ora spetta a te.
La verità è sempre relativa.. quindi relativamente giusta per chi la sostiene, relativamente sbagliata per chi sostiene l'opposto.

Io sono favorevole ma esclusivamente dopo il secondo calore... anche se esistono molto studi che provano una più alta incidenza sulle femmine sterilizzate dell'osteosarcoma e altri tipi di tumore che ora mi sfuggono.

Se vuoi conoscerne i dettagli parlane con la Dottoressa Barbara Gallicchio.. lei ha fatto e seguito numerosissimi studi sulla sterilizzazione precoce.

Buona scelta


Rispondi: Babi
Risposta del: 28/08/2012 19:33:17
Messaggio:

Inanzitutto grazie mille Matilde, come al solito disponibile e preparata.
Tuttavia mi dai una nuova (per me) brutta notizia: adirittura le femmine sterilizzate sarebbero +soggette ad alcuni tipi di tumore ?
Perchè ritieni meglio dopo il 2 calore e non dopo il 1 ?

Ciao e grazie ancora


Rispondi: Matilde
Risposta del: 28/08/2012 20:18:52
Messaggio:

E' uno studio recente che ha sconvolto anche me.
Ma non posso riportare le statistiche perchè materiale riservato.
Purtroppo hanno rilevato questo nelle sterilizzazioni precoci ma non entro nel merito della questione perchè non ne ho la competenza.
Se hai piacere lei aveva in mente di tenere dei seminari su questo, riservati ai veterinari, ma puoi sempre chiedere informazioni.

Il fatto di consigliare dopo il secondo calore è per una questione comportamentale e fisica.. preferisco che il cane si sviluppi completamente ormonalmente e fisicamente. Solo dopo la sterilizzerei.


Rispondi: Babi
Risposta del: 28/08/2012 21:44:29
Messaggio:

Chiaro Matilde. Dai mi stò convincendo anch'io dopo il 2 calore, comunque dopo il 1. Quindi aspetto, magari nel frattempo .... chissà cosa succede


Rispondi: davide007
Risposta del: 31/08/2012 01:54:17
Messaggio:

io ho sterilizzato Tequila in giugno.
la prima sera sembrava morta..
di notte mi sono svegliato preoccupato e sono andato a vederla, ha sollevato contenta la testa come per dire: " sono ancora qui"!!!

per il resto caratterialmete é uguale a prima. vedremo.


Rispondi: Akime
Risposta del: 31/08/2012 15:31:20
Messaggio:

Però per la questione dell'anestesia dipende da cane a cane e dalla competenza del veterinario. Ci sono quelli che te li rimbambiscono per 2 giorni e quelli che te li mandano a casa più pimpanti di prima...boh, sarà anche soggettivo...


Rispondi: sara.sally
Risposta del: 01/09/2012 10:59:58
Messaggio:

io sono rimasta e mi sono portata a casa il cane sveglio...il tutto? una ventina di minuti ..
il fatto di tenere il cane li mille ore in un box è una cosa inutile, è solo per giustificare il prezzo assurdo che chiedono (a mio parere), tanto a cosa serve? per tenerlo sotto controllo? in un trasportino in una stanza? va che lo tengo più sotto controllo io a casa mia...

guarda io sono una di poche "pippe" mentali, mi piace un pò la verità nuda e cruda e ho trovato un vet che è esattamente così per operare la mia...
ha una grande esperienza, molti vet della zona quando non sanno cosa ha un cane ti mandano da lui ...allora...lui è stato molto chiaro al riguardo, l'operazione dura una ventina di minuti, per otto giorni circa vai di antibiotico, pochi collari elisabettiani ecc che stressano solo il cane, se si lecca non succede nulla, se nel caso perde un punto non succede nulla...stop , mi ha spiegato dell'incontinenza senza problemi e peli sulla lingua... ho adorato quel vet !
senza poi parlare del prezzo......altro che 170 / 200 euro


Rispondi: Lamu
Risposta del: 01/09/2012 12:47:27
Messaggio:

... in effetti i postumi dell'astesia dipendono anche dalla tolleranza del cane ma ci sono veterinari che talvolta ne usano dosi davvero troppo massicce... con il rischio che poi devono fare una flebo per sollecitare addirittura il risveglio.. (accaduto per la mia dopo un morso della madre) quindi anche se è un'intervento di routine il mio consiglio è affidarsi sempre a veterinari capaci e competenti e che magari hanno gia' fatto spesso quel tipo d'intervento alle dobermann nello specifico...


Rispondi: antares078
Risposta del: 14/10/2012 20:32:02
Messaggio:

Salve a tutti!
ho letto tutti i vostri pareri in merito all'argomento e mi permetto di dare il mio personale contributo.
Sono sempre stato sostanzialmente contrario alla sterilizzazione (e anche alla castrazione) perchè da appassionato della razza credo sia una bella soddisfazione personale e per la razza stessa poterla portare avanti nei migliori dei modi. Questo per me ha sempre voluto dire preparare i miei cani allo ztp e a prove di lavoro e bellezza. Ora, però, sono proprietario di una bellissima dobermann:all'unanimità di tutti gli esperti l'hanno definita un cane da riferimento sia per bellezza sia per carattere...con un piccolo problema: poco dopo l'acquisto ha sviluppato la rogna demodettica una patologia data da una carenza immunitaria che si trasmette dalla madre ai figli.
Ho studiato la malattia e chiesto pareri ai più importanti veterinari ed il consulto è stato unanime: le probabilità che il mio cane possa trasmettere la malattia sono elevatissime. Inoltre ogni calore costituisce una forma di stress che può portare ad una recidiva della malattia. A ciò si aggiunga che la mia cucciolona al primo calore ha sviluppato subito una gravidanza isterica.. un dramma per il cane che scavava tane per i cuccioli e cercava di allattare i giochi con alternanza di stati d'umore dal depresso al sovraeccitato, inappetenza e voracità.
Ho, quindi, deciso per la sterilizzazione..fatta giovedì scorso 11 ottobre a 13 mesi, un po' prima del secondo calore. L'operazione è andata benissimo..la ferita non ha neanche bisogno di essere medicata, solo attenzione a che non si tolga i punti: collare elisabetta quando si annoia e di notte. Il mio veterinario vuole vederla ogni tre giorni anche per darle l'antibiotico e mi ha raccomandato di non farle fare sforzi..una parola perchè è già scatenata come prima dell'operazione. Ora è troppo presto per sapere se ci saranno problematiche ma al momento sono contento. Anche il mio veterinario mi ha informato del rischio dell'incontinenza ma statisticamente è ridotto e pare sia curabile.
Vi aggiornerò sul prosieguo.
Per chi fosse indeciso e rispondendo ad alcuni di Voi devo comunque far presente che il cane ha l'istinto naturale alla riproduzione ed il non far riprodurre una cagna è una forzatura: anche per questo si sviluppano tumori all'apparato riproduttivo. Ma è anche vero che sarebbe irresponsabile far fare dei cuccioli al proprio cane se non si sa a chi darli poi; per non parlare della difficoltà di un parto: non è cosa per tutti! Quindi a chi fosse indeciso, dico di valutare anche questi aspetti.
Vi saluto...mentre vi scrivo la signorina è qui appallottolata al mio fianco con la testa sulla mia pancia e vi saluta anche lei!


Rispondi: Riccardone
Risposta del: 15/10/2012 08:43:06
Messaggio:

Io vorrei fare solo una domanda, ma avete sentito anche il parere del vostro allevatore?
Vi chiedo questo perchè molti vogliono cani dal petegree importante stressando "mille" allevatori promettendo che seguiranno il cucciolo sino in fondo ed oltre le colonne d'Ercole.....e poi quando ottengono il cucciolo, in questo caso cucciola che magari crescendo diventa pure SUPER.....che fanno, senza dire nulla a nessuno sterilizzano?
Facendo morire con la sua possibilità di diventare madre della cagna anche le mille aspettative che riponeva in lei il vostro allevatore...
Oltre all'eventuale danno per la razza, nella quale VOI tutti, me compreso crediamo altrimenti non saremmo qui.
Se si è stati chiari sin dall'inizio con l'allevatore, ovvero al momento dell'acquisto se si è fatto presente da subito che si sterilizzerà...dubito fortemente che alcuni di voi avrebbero ottenuto quello che hanno attualmente.
Pensateci bene e non rispondete......tanto è mio e ci faccio quello che voglio!!


Rispondi: Fuss
Risposta del: 15/10/2012 09:15:31
Messaggio:

personalmente ho sollevato la domanda per sapere cosa e' meglio per il cane, dal punto di vista della salute. Dal punto di vista bellezza e cane da mostra non ho mai avuto nessun interesse in tale direzione ed il mio allevatore lo ha saputo dal giorno 1. Se poi non mi ha dato il cane migliore non lo so ma so che quello che mi ha dato e' uno spettacolo e con un carattere super .


Rispondi: Riccardone
Risposta del: 15/10/2012 10:32:50
Messaggio:

Ottimo Fuss, sono felice per te, tu sei stato corretto nel dire al tuo allevatore che non volevi "nulla di particolare".
In ogni caso avendolo lui dato così distante, il cane è comunque perso al fine riproduttivo (almeno per il suo allevamento).


Rispondi: sara.sally
Risposta del: 15/10/2012 12:07:33
Messaggio:

Riccardone sono d'accordo con te, ma nel caso di antares078 credo che la sua scelta sia stata veramente da persona responsabile, troppi accoppiano cani con problemi solo perchè belli e di gran carattere (allevatori compresi)...e da qui vengono fuori cani con problematiche a volte serie..

quindi antares078 complimenti per la scelta


Rispondi: Riccardone
Risposta del: 15/10/2012 13:26:16
Messaggio:

Certo, antares ha fatto non solo bene, ma benissimo, ma credo che anche il suo allevatore sia stato della stessa sua opinione.


Rispondi: mauro
Risposta del: 15/10/2012 17:11:03
Messaggio:

Io nel corso degli anni ho sentito molti pareri di vet e praticamente tutti mi hanno detto della drastica riduzione di tumori che si ha sterilizzando la femmina prima o al max dopo il primo calore.
La dobermann precedente è stata sterilizzata a causa delle troppe gravidanze isteriche e non ha avuto problemi nè di incontinenza ,nè caratteriali o altro.
Fino ad ora ho sterilizato tutte le mie femmine. Vi chiedo: volendo far fare alla mia Maya attività sportiva, questo esclude la sterilizzazione , vero ? Cioè bisogna presentare cani integri ?

PS: a Pepita: ho seguito sulla rete la tua storia con Mina ...un grande abbraccio ... poi su FB ho seguito pure la nuova avventura con Nicla, altro abbraccio ... di sfuggita (l'ho saputo dopo) ci siamo incontrati all'IDC di quest'anno ...hai offerto un bocconcino alla mia Maya ...rifiutato ... eravamo assieme da poche ore (Maya ed io intendo) ed eravamo piuttosto incasinati


Rispondi: antares078
Risposta del: 16/10/2012 12:31:35
Messaggio:

Vi ringrazio per essere stati favorevoli alla mia scelta!
Rispondo a Riccardone in merito all'allevatore in modo sintetico per non uscire dal tema di questo forum..come io mi son trovato nella condizione di sapere che il mio cane è portatore (ora) sano della rogna demodettica così lo sapeva il mio allevatore ed è praticamente impossibile non sapere che il proprio cane può trasmettere questa malattia. Tuttavia è una patologia subdola..io potevo benissimo far fare tutte le esposizioni possibili al mio cane compreso lo ztp e neanche il giudice più esperto avrebbe dubitato della sua salute. La rogna demodettica è una malattica che, una volta curata bene e salvo le ricadute, non lascia segni visibili. Quindi diventa una questione morale e, purtroppo, sono molti gli allevatori che lasciano da parte la passione a favore del lato commerciale. Se non fosse così non si spiegherebbe il così elevato proliferare della rogna demodettica come emerge dai numerosissimi forum che ci sono. E questa è una cosa vergognosa.
Quindi non mi porrei tanti problemi sul parere dell'allevatore una volta che mi ha venduto il cane. Un allevatore serio, poi, fa mille domande al futuro proprietario proprio per capire quale cane sia migliore per lui. Ma, in ogni caso, salvo cucciolate selezionate ad hoc, alla fine anche l'allevatore più innamorato della razza deve far quadrare i conti e quindi deve decidere se vendere o meno i suoi cuccioli. In alcuni casi, comunque, gli allevatori fanno dei veri e propri contratti per tutelare il proprio affisso.
Tornando alla sterilizzazione, devo ammettere che per me la decisione, per quanto molto sofferta, è stata semplice vista la malattia ma nel caso in cui il cane sia sano è molto più difficile scegliere. Io credo che si debba tener conto delle aspettative che vogliamo noi per il nostro cane: se siamo appassionati e vogliamo partecipare ad esposizioni, manifestazioni ecc, allora senza alcun dubbio non farei sterilizzare il cane se non per motivi di salute. In questo caso, però, consiglio di rimanere a stretto contatto con l'allevatore perchè sarà il primo ad essere interessato al futuro del nostro cane e, cosa da non trascurare, saprà consigliare il miglior accoppiamento e parteciperà ai costi (molto elevati) che derivano dalla gravidanza e dalla nasciata dei cuccioli. Inoltre, se non si ha tempo e denaro diventa un serio problema accudire una cagna gravida, il parto ed i futuri cuccioli.
Se non si ha alcuna passione ed il cane è il nostro amico di famiglia e niente di più, allora credo che la sterilizzazione sia da prendere in considerazione seriamente.
Ecco, sono stato troppo prolisso e mi scuso! Per la cronaca ieri abbiamo fatto la seconda visita di controllo ed il decorso post operatorio procede alla perfezione..il veterinario mi ha pregato di non farla correre e saltare ma questo è il più grosso problema! Lunedì prossimo si tolgono i punti..è lunga!


Rispondi: antares078
Risposta del: 23/10/2012 17:08:21
Messaggio:

salve a tutti!
a chi potesse interessare, ieri ho portato la mia cucciolona a togliere i punti post operazione. E' incredibile come il taglio sia già completamente rimarginato e praticamente invisibile!
Il veterinario dice che comunque è meglio far trascorrere ancora una quindicina di giorni prima di riprendere l'attività sportiva (salti e altro) perchè la parte più delicata dell'operazione è il riassorbimento dei punti interni a livello muscolare. Comunque tutto bene!


Rispondi: archi
Risposta del: 26/10/2012 10:10:36
Messaggio:

mi aggrego anch'io alla discussione pechè ho lo stesso dubbio se sterilizzare o no il mio maschio, DJ, il veterinario mi consiglia di farlo perchè ha fatto una prostatite e dice che sterilizzandolo non succederà più, ho però paura che facendolo cambi il carattere... che mi consigliate?


Rispondi: methyu77
Risposta del: 26/10/2012 17:37:22
Messaggio:

Citazione:
mi aggrego anch'io alla discussione pechè ho lo stesso dubbio se sterilizzare o no il mio maschio, DJ, il veterinario mi consiglia di farlo perchè ha fatto una prostatite e dice che sterilizzandolo non succederà più, ho però paura che facendolo cambi il carattere... che mi consigliate?

Originariamente inviato da archi - Oggi : 10:10:36


Penso che ti sia già risposto da solo, la prostatite l'ha già fatta, per cui è una certezza, mentre sul discorso del carattere nn è vero che cambia, magari può influire leggermente, ma se il cane è venuto su in un certo modo, rimane quello, tranquillo. Per cui io mettrei prima la salute, poi tutto il resto.


Rispondi: Babi
Risposta del: 23/12/2012 22:37:17
Messaggio:

ma è vero che esistono tecniche di sterilizzazione che riducono il rischio incontinenza ?
un'altra domanda: oltre a tenere sotto controllo l'aumento di peso dopo l'operazione, come possibile causa/contributo, per l'incontinenza, ci sono altre precauzioni da adottare ?
Grazie


Rispondi: carla
Risposta del: 27/12/2012 22:49:31
Messaggio:

vorrei partecipare alla discussione;
la mia doberman fa 6 anni il prossimo gennaio.Subito dopo il primo calore l'ho fatta sterilizzare in una clinica rinomata e sicura.Tutto bene,peccato che dopo 10 giorni è diventata incontinente.Da allora si va ad Incurin e ancora non basta.E' praticamente da allora che non vado più in ferie e va bene così.Me la sono cercata.
Oggi poi le è stata fatta una risonanza magnetica in quanto la vigilia di Natale per la prima volta ha avuto due attacchi d'epilessia.Ora cerco il posto più adatto per scrivervi meglio e chiedervi consiglio.Si sa mai


Rispondi: Babi
Risposta del: 29/12/2012 20:32:59
Messaggio:

Ciao Carla,
mi dispiace molto delle tue vicissitudini; purtroppo personalmente non ti posso aiutare ma sono certo che su questo forum c'è molta gente competente che ti darà indicazioni preziose.
Mi rendo conto che, al confronto è una stupidata, ma anche la tua esperienza con l'incontinenza seguito sterilizzazione mi stà facendo sorgere enormi dubbi circa il fatto di sterilizzare Hakira o no; non vorrei mai dovermi trovare ad affrontare un problema del genere, generato da me. Chi può dare il suo contributo a riguardo ? Possibile che nel 2013 non sia possibile sterilizzare senza la possibile complicanza dell'incontinenza ?
Grazie a tutti in anticipo

Citazione:
vorrei partecipare alla discussione;
la mia doberman fa 6 anni il prossimo gennaio.Subito dopo il primo calore l'ho fatta sterilizzare in una clinica rinomata e sicura.Tutto bene,peccato che dopo 10 giorni è diventata incontinente.Da allora si va ad Incurin e ancora non basta.E' praticamente da allora che non vado più in ferie e va bene così.Me la sono cercata.
Oggi poi le è stata fatta una risonanza magnetica in quanto la vigilia di Natale per la prima volta ha avuto due attacchi d'epilessia.Ora cerco il posto più adatto per scrivervi meglio e chiedervi consiglio.Si sa mai

Originariamente inviato da carla - 27/12/2012 : 22:49:31


Rispondi: Angelo
Risposta del: 29/12/2012 21:50:46
Messaggio:

Personale esperienza: la mia femmina l'ho fatta sterilizzare dopo il secondo calore, forse il terzo, non ricordo perfettamente. Intervento e decorso tutto ok, ma grande disappunto l'estate quando è cominciata una incontinenza notevole, ogni qual volta si accucciava ed appisolava. Fortunatamente durante quella stagione i cani sono sempre fuori ed il disagio è stato minimo. Il vet mi suggerì di pazientare prima di partire con l'Incurin, e dopo un paio di mesi è tutto rientrato. Attualmente è in forma splendida, la razione quotidiana invariata, carattere immutato.
Coraggio


Rispondi: Babi
Risposta del: 30/12/2012 01:02:05
Messaggio:

Citazione:
Personale esperienza: la mia femmina l'ho fatta sterilizzare dopo il secondo calore, forse il terzo, non ricordo perfettamente. Intervento e decorso tutto ok, ma grande disappunto l'estate quando è cominciata una incontinenza notevole, ogni qual volta si accucciava ed appisolava. Fortunatamente durante quella stagione i cani sono sempre fuori ed il disagio è stato minimo. Il vet mi suggerì di pazientare prima di partire con l'Incurin, e dopo un paio di mesi è tutto rientrato. Attualmente è in forma splendida, la razione quotidiana invariata, carattere immutato.
Coraggio

Originariamente inviato da Angelo - Ieri : 21:50:46


Grazie Angelo per aver portato la tua esperienza positiva; porcaccia miseria, certo che è un bel rebus


Rispondi: carla
Risposta del: 30/12/2012 09:06:26
Messaggio:

si,è propio un bel rebus,
mi chiedevo anche se non fosse possibile ,volendo propio sterilizzare la femmina,togliere solo le ovaie lasciando l'utero al suo posto.
L'incontinenza sopraggiunge anche perchè,mancando l'utero e quindi essendoci spazio la vescica si dilata un pò....
Mah! ormai io l'ho fatto.Anche perchè al primo calore aveva fatto una gravidanza isterica.
Ora ho questo problema dell'epilessia che ho postato ma, ancora non ho riscontrato risposte o interventi.Mi piacerebbe sapere se è accaduto anche ad altri......
ciao e dato che ci siamo BUON ANNO


Rispondi: Babi
Risposta del: 30/12/2012 13:33:57
Messaggio:

Ciao Carla buon anno anche a te e un sincero in bocco al lupo al tuo dob; forza esperti del forum date riscontro !!!!!!!


Rispondi: GiuseppeB
Risposta del: 30/12/2012 14:44:37
Messaggio:

Massimo ma xche vuoi sterilizzare hakira?


Dobermann Club : http://www.dobermannclub.it/old_forum/

© 2001-07 Image Forum

Chiudi